Home Estate Ragazzi 2018 con “Yubi” a Sant’Anna! Ecco le iscrizioni

Estate Ragazzi 2018 con “Yubi” a Sant’Anna! Ecco le iscrizioni

Estate Ragazzi 2018 con “Yubi” a Sant’Anna! Ecco le iscrizioni

Estate Ragazzi 2018, scarica il volantino

L’Estate Ragazzi 2018 dell’Oratorio Sant’Anna si svolge per 5 settimane da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 17, dall’11 giugno al 13 luglio. È previsto il servizio mensa e una gita settimanale al parco acquatico. L’attività  è rivolta a bambini e ragazzi dalla 1a elementare alla 2a media.

I ragazzi di 3a media, che hanno frequentato i gruppi in oratorio durante l’anno, possono iscriversi all'”Oratorio estivo” come aiuto-animatori (l’iscrizione è obbligatoria). Settimana tipo Estate Ragazzi 2018

La quota di partecipazione è di 65 € a settimana comprensiva di tutto: attività e materiali, uscite e trasporti, pranzi e merende, festa finale e tornei.

Per i ragazzi di 3a media la quota ammonta a 40 € a settimana.

Nello stesso periodo i più grandi conosceranno/rivivranno l’entusiasmante esperienza del campo estivo presso la Casa alpina della parrocchia a Melezet (Bardonecchia):

  • dal 25 giugno al 1 luglio: campo di 5a elementare e 1a media
  • dal 2 all’8 luglio: campo di 2a e 3a media

La quota di partecipazione per il campo a Melezet “all inclusive” ammonta a 115 €.

Le ISCRIZIONI si potranno effettuare presso l’ORATORIO (via Brione 40) con le seguenti modalità:

  • sabato 5 maggio 2018 dalle 9.30 alle 12.30 per chi frequenta il catechismo e l’oratorio (doposcuola, scuola calcio) a Sant’Anna e dalle 15 alle 18 per tutti gli altri;
  • giovedì 10 maggio dalle 20.30 alle 22;
  • venerdì 11 maggio dalle 20.30 alle 22 fino ad esaurimento dei posti disponibili.

In questa sede si dovranno versare:

  • 10 € per assicurazione e tesseramento con l’associazione oratori “NoiTorino”;
  • 10 € di acconto per ogni settimana prenotata;
  • 115 € per l’iscrizione al campo per 5a elementare, 1a 2a e 3a media

Per ulteriori informazioni, descrizione della settimana e giornata tipo, della struttura dei campi a Melezet, degli obiettivi educativi, perplessità e quant’altro è possibile contattarci in oratorio: cell. 333.2806189, pagina Facebook Oratorio Sant’Anna, mail oratorios.anna-to@libero.it.


YUBI, I CUTODI DELLE LUCI, ECCO IL SUSSIDIO DELL’ORATORIO ESTIVO

GUARDA IL TRAILER DEL SUSSIDIO

Gli oratori estivi si trasferiranno nell’antico Giappone. È questa la cornice del sussidio «Yubi, i custodi delle luci», realizzato da «Oragiovane» e proposto dalla Noi Torino, la Pastorale giovanile diocesana e l’Elledici, che guiderà le attività che i centri giovanili oratoriani della diocesi di Torino organizzano a giugno e luglio. Un progetto fortemente collegato al tema della Gmg 2018 e al cammino della Chiesa universale verso il Sinodo dei Vescovi sui giovani del prossimo ottobre. Al centro c’è la riscoperta dell’amicizia che i due protagonisti conquistano attraverso un percorso che li porta ad «uscire» da diversi pregiudizi aprendosi all’accoglienza.

Tutto parte dalla rivalità tra due villaggi in una valle. Rukea, lo spirito della paura, alimenta la loro rivalità, in attesa di conquistare il tempio di Yubi, al centro della valle, ultimo ostacolo al regno dell’oscurità. Due ragazzi, Ichiro e Rui, appartenenti a villaggi rivali, vengono scelti da Shiro, lo spirito della scimmia, per ritrovare le quattro luci del tempio di Yubi andate perdute: soltanto il loro potere potrà, infatti, fermare Kaeru e riportare la pace. I due ragazzi sono dunque chiamati a superare mille insidie e difficoltà, soprattutto ad affrontare l’ostacolo più grande: la diffidenza e la mancanza di fiducia reciproca. Guidati dagli spiriti delle luci, Ichiro e Rui imparano lentamente a fidarsi l’uno dell’altra, «uscendo» dai loro pregiudizi e aprendo il cuore all’accoglienza dell’altro, per scoprire il legame che supera le rivalità e costruisce un mondo nuovo: l’amicizia.

Al centro del progetto educativo c’è il concetto di Grazia di Dio, indicato da Papa Francesco come tema della Gmg 2018 «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio» (Lc 1,30), «che esprime», come sottolineano gli autori, «l’atteggiamento di Dio nei confronti dell’umanità e di ogni essere umano e dunque la sua attenzione e la sua cura per tutti i suoi figli, ovunque essi si trovino e per qualsiasi ‘diversità’ essi si caratterizzino».

«Centrali», evidenziano don Stefano Votta, presidente di Noi Torino, e don Luca Ramello, direttore della Pastorale giovanile, «sono poi quattro verbi che vogliono interrogare bambini, ragazzi, giovani ed educatori sul proprio percorso di vita: incontrare, camminare, conoscere e scegliere. La strada per non diventare «neet», rassegnati, ma giovani protagonisti che, nonostante le difficoltà, intendono lasciare la propria impronta nella società, prendendo in mano il proprio futuro». Il tema dei neet è, infatti, collegato alla figura degli «Hikikomori» giapponesi, che scelgono di ritirarsi dalla vita sociale attraverso forme estreme di isolamento. Novità assoluta del sussidio, è quella del cartoon, il Dvd con la storia completa suddivisa in episodi che è possibile proiettare all’inizio di ogni giornata dell’oratorio estivo. Il sussidio, oltre al fascicolo cartaceo con la storia, giochi, attività formative, preghiere, inno, canzoni e laboratori, consta di numerosi contenuti multimediali.

Novità assoluta del sussidio è quella del cartoon, il DVD con la storia completa suddivisa in episodi che è possibile proiettare all’inizio di ogni giornata dell’oratorio estivo. Il sussidio, oltre al fascicolo cartaceo con la storia, giochi, attività formative, preghiere, inno, canzoni e laboratori, consta di numerosi contenuti multimediali.

presentazione del sussidio a cura di Stefano Di Lullo

Comments are disabled.