Home Gruppo SCOUT

Gruppo SCOUT

GLI SCOUT

Per informazioni: gruppotorino3@gmail.com

Il «To 3»: il gruppo Scout della nostra parrocchia

Ogni tanto si vedono, a Messa e in parrocchia, quei buffi ometti azzurri e blu, con le camicie tutte uguali, il fazzolettone al collo, strani bastoni con le loro effigi e i pantaloncini corti anche d’inverno che fanno un po’ rabbrividire! Ma chi sono questi sconosciuti? Non avranno freddo vestiti così? E che cosa combinano tutto il giorno?

I bambini di cui stiamo parlando sono i lupetti che appartengono al gruppo scout della nostra parrocchia e che spesso a Messa si siedono intorno all’altare. Il loro gruppetto si chiama Branco ed essi crescono insieme sperimentando l’avventura e la vita all’aperto. Il Branco vive nella giungla (la stessa del romanzo «Il libro della giungla» e dell’omonimo cartone animato di Walt Disney): i bambini sono i lupetti, che si ritrovano nella loro Tana, i loro capi si chiamano Akela, Bagheera, Kaa, … Insieme si fanno tanti giochi diversi, all’aperto e al chiuso, canti e danze, chiamate bans oltre ad attività divertenti in cui si imparano cose nuove, come lavorare il legno, riutilizzare materiali di recupero o alcune semplici tecniche di recitazione.

Una volta al mese, il Branco va in Caccia, cioè in uscita, fuori Torino, dove si ha occasione di stare insieme all’aperto in una giornata intensa e ricca di attività. Il momento privilegiato, però, per vivere a pieno la natura e la comunità, è costituito dalle Vacanze di Branco, una settimana di campo che rappresenta la sintesi del lavoro di tutto l’anno ed è l’occasione per vivere tutti insieme e fare tanti giochi dall’alba al tramonto. La vita comunitaria aiuta i lupetti a conoscere meglio se stessi e i propri limiti, a condividere la gioia e il divertimento, ma anche la fatica. In una parola, a crescere.

Lo scoutismo è un metodo educativo ideato nei suoi principi fondamentali da Lord Baden-Powell (detto B.P.) a inizio ‘900, e successivamente arricchito e sviluppato da educatori e capi scout italiani sulla base della loro esperienza.

La proposta scout si muove in quattro direzioni specifiche, chiamate i quattro punti di B.P., ovvero: formazione del carattere, salute e forza fisica, abilità manuale e servizio verso il prossimo. Dopo i lupetti, il percorso scout continua con il Reparto, in cui è predominante l’avventura e la vita all’aperto, per cui i ragazzini dormono in tenda, e ancora con il Clan, la fascia d’età più grande, in cui i ragazzi si confrontano su tematiche di attualità e cittadinanza attiva sperimentando il servizio.

Branco, Reparto e Clan insieme costituiscono il gruppo scout Torino 3, caratterizzato dal fazzolettone giallo e grigio, e presente nella parrocchia Sant’Anna dal 1945.

L’annuncio del Vangelo anima e sostiene la nostra intera proposta educativa. Ogni anno viene proposto ai ragazzi un itinerario di fede che li accompagna nella loro crescita e li aiuta a comprendere come la Parola di Dio illumini tutta la realtà della vita. Per costruire questo percorso, i capi scout si appoggiano agli assistenti ecclesiastici: quest’anno il nuovo parroco don Davide sarà la nostra guida preziosa nel delinearlo e nel viverlo, grazie alla sua frizzante disponibilità.

Alcune nostre attività, come ormai sarà chiaro, si svolgono all’aperto e fuori Torino, ma questo non significa che non siamo affezionati e grati alla nostra accogliente parrocchia e alle figure che si sono spese per l’intera comunità, come don Gian Carlo, che è sempre venuto a trovarci durante i nostri campi anche negli ultimi anni di malattia e il cui ricordo è vivo nei nostri cuori.

Per questo vogliamo essere presenti a Sant’Anna, non solo come ospiti, ma come parte integrante della realtà parrocchiale, unita dalla fede e dalla vocazione al servizio.

Speriamo con queste righe di avere un po’ dipanato il mistero che ci aleggia intorno e di aver stuzzicato la vostra curiosità nel conoscerci meglio. Quanto al motivo per cui indossiamo i pantaloni corti anche d’inverno … è un segreto che ci tramandiamo gelosamente di generazione in generazione!

La Comunità Capi del Torino 3

Per informazioni: gruppotorino3@gmail.com