Home Verbale del Consiglio pastorale – 15 settembre 2014

Verbale del Consiglio pastorale – 15 settembre 2014

Verbale del Consiglio pastorale – 15 settembre 2014

Lunedì 15 settembre 2014 alle ore 21 si tiene la prima convocazione del nuovo Consiglio Pastorale Parrocchiale, eletto in occasione delle elezioni del 15-16 marzo e alle designazioni dei singoli gruppi pastorali.

Don Davide procede alla lettura dei membri designati e istituisce ufficialmente il CPP che, secondo le norme, avrà un mandato di cinque anni (sino al 2019):

Membri di diritto

  • don Davide Pavanello, parroco
  • don Silvio Cora, collaboratore parrocchiale

Catechesi

  • Lucia Somma, gruppo catechisti/e

Giovani

  • Stefano Di Lullo, oratorio
  • Matteo Mercato, gruppi giovani
  • Marta Pidello, gruppo scout

Famiglie e adulti

  • Iris Gioelli, gruppo famiglia
  • Piero Taddei, gruppo giovani coppie
  • Elda Regaldi, gruppo Rinnovamento nello Spirito Santo
  • Franco Rosada, gruppi Vangelo nelle case

Liturgia

  • Alberto Lazzaro, cori
  • Vittoria Donadio, ministri straordinari della Comunione

Carità

  • Vito Montanaro, Conferenze San Vincenzo e Banco alimentare

Eletti dall’assemblea

  • Manuela Halepliyan
  • Tonino Visalli
  • Dora Di Lullo
  • Mimmo Leo

Comunità religiose

  • Focolarini, un rappresentante
  • Fratelli della Sacra Famiglia, un rappresentante

Sono assenti Mimmo Leo e i rappresentanti dei Focolarini e della Sacra Famiglia.

Il Consiglio all’unanimità designa come Segretario del CPP Stefano Di Lullo.

L’AMORE PIÙ GRANDE

Don Davide  attraverso un riassunto a punti (in allegato) presenta la lettera pastorale dell’Arcivescovo mons. Nosiglia, «L’Amore più grande», per il nuovo anno pastorale.

In particolare evidenzia:

  • l’importanza di una comunità in uscita missionaria e non chiusa in se stessa,
  • l’accoglienza serena e positiva che non giudica ma ama comunque ogni persona,
  • l’importanza di costruire relazioni realmente familiari (qualità delle relazioni),
  • il valore e l’importanza della festa

Il parroco sottolinea che gli spunti della lettera dovranno orientare i percorsi di tutti i gruppi pastorali, in particolare richiama gli importanti avvenimenti ecclesiali che tutti i gruppi dovranno tenere presenti nel proprio cammino:

  • Ostensione della Sindone (19 aprile – 24 giugno 2015)
  • Bicentenario della nascita di don Bosco (16 agosto 2014 – 16 agosto 2015)
  • Visita di Papa Francesco a Torino

Volontariato per la Sindone

Don Davide e don Silvio informano che per prestare servizio come volontari per l’Ostensione è possibile iscriversi in Ufficio parrocchiale, tramite gli appositi moduli.

Per i giovani, inoltre, si attiveranno specifiche proposte di volontariato che saranno presentate venerdì 26 settembre allo Start up della Pastorale giovanile al Sermig, in particolare sarà attivato nel periodo dell’Ostensione il servizio al campo accoglienza giovani di viale Thovez 45 (Seminario Minore).

FESTA DELLA COMUNITÀ, 10-11-12 ottobre 2014

Il Consiglio constata una generale diminuzione di fedeli agli incontri di preghiera comunitari serali, ribadisce comunque la centralità della preghiera come momento fondamentale per la festa della Comunità:

  • Alberto Lazzaro propone di spostare il tradizionale incontro di preghiera del venerdì sera al sabato dopo i giochi (e dopo la Messa delle 18.15) in modo da intercettare bambini, giovani, famiglie che sono già in oratorio per la festa. Dopo un confronto la proposta viene approvata all’unanimità.
  • Elda Regaldi propone di inserire l’Adorazione eucaristica delle ore 17 del venerdì come momento di preghiera di inizio festa rivolto in particolare ad adulti, anziani, malati. L’idea viene accolta.
  • Di Lullo S., Mercato M. e Pidello M. propongono una collaborazione tra giovani e scout nell’organizzazione del sabato pomeriggio, della preghiera e nel servizio al pranzo della domenica.
  • Il Gruppo Famiglia propone di allestire nuovamente in oratorio il banchetto con manufatti e di devolvere il ricavato per il “progetto scuola” di don Servais in Benin. La proposta viene accolta.

Dopo approfondita discussione il Consiglio definisce dunque il

PROGRAMMA DELLA FESTA:

Venerdì 10 ottobre

  • Alle 17 Adorazione eucaristica in preghiera per la Comunità di Sant’Anna.

Sabato 11 ottobre

  • Alle 15 Grandi giochi per bambini e ragazzi in oratorio (organizzano oratorio, gruppi giovani e gruppo scout).
  • Alle 15 Torneo di calcetto presso i campetti (organizzano i giovani).
  • Allestimento del banchetto con manufatti (organizzano gruppi famiglia e gruppo laboratorio).
  • Alle 18.15 la S.Messa sarà animata dal gruppo scout.
  • Alle 19 Preghiera comunitaria in chiesa per bambini, giovani, famiglie sul tema “L’Amore più grande” (organizzata da gruppi giovani e scout).
  • Alle 19.45 Cena per giovani e famiglie in oratorio, “pasta e basta”, segue serata con karaoke e balli di gruppo. Per la cena non ci sarà bisogno di prenotazione.

Domenica 12 ottobre

  • Alle 11 S.Messa nella Festa della Comunità con il ricordo degli anniversari di matrimonio.
  • Alle 12.30 Pranzo della Comunità in oratorio. Pranzo ad offerta libera con prenotazioni obbligatorie in Ufficio parrocchiale entro giovedì 9 ottobre (il gruppo cuoche si occuperà di cena e pranzo, si troverà per una riunione organizzativa).

Inoltre:

  • don Davide, Di Lullo S., Mercato M. e Pidello M. si accordano per una riunione, lunedì 29 settembre alle 21 (con don Davide, responsabile oratorio, animatori gruppi giovani, una rappresentanza del gruppo God e degli scout) per organizzarsi sui Giochi del sabato pomeriggio, la preghiera di sabato sera, cena e serata di sabato, servizio al pranzo di domenica. Mercato si occupa di avvisare gli interessati del gruppo giovani, Pidello del gruppo scout.
  • Venerdì 3 ottobre saranno poi coinvolti tutti i ragazzi dei gruppi giovani nella preparazione della festa.
  • La pubblicità della festa con volantini, locandine e on line dovrà iniziare appena possibile la settimana del 22 settembre.

CATECHISMO

Gli incontri di catechismo inizieranno la settimana del 6 ottobre negli stessi giorni dell’anno scorso (3a, 4 a, 5 a elementare alle ore 17, medie alle ore 18). Nell’occasione si inviteranno i gruppi e le famiglie alla festa. I Cresimandi di terza media iniziano la settimana del 22 settembre.

CRESIME

Don Davide comunica che le Cresime per il gruppo di terza media si celebreranno domenica 26 ottobre alle 11, informa inoltre che sabato 18 e domenica 19 ottobre si terrà il ritiro Cresimandi presso la casa alpina di Melezet.

DOPOSCUOLA

Don Davide e Di Lullo S. richiamano la necessità di volontari per il servizio del doposcuola in oratorio che l’anno scorso si è ampliato molto attirando bambini e ragazzi di famiglie in gravi difficoltà, sia italiane che straniere. È dunque necessaria una maggiore struttura e organizzazione per garantire un servizio efficiente e fruttuoso che porta l’oratorio e la comunità “ad andare verso le periferie” – come ci indica Papa Francesco. Il doposcuola partirà il 13 ottobre e si terrà lunedì, martedì e venerdì dalle 16.45 alle 18.30.

FESTA DI NATALE, 13-14 dicembre 2014

Don Davide propone di organizzare un pranzo solidale per gli assistiti della San Vincenzo chiedendo la solidarietà della comunità.

Per il sabato si sceglie invece di non proporre la cena, ma di organizzare solo il sabato pomeriggio per bambini e ragazzi.

Dopo approfondita discussione il Consiglio definisce

il PROGRAMMA DELLA FESTA:

Sabato 13 dicembre

Dalle 15 alle 18 giochi e festa di Natale per bambini e ragazzi in oratorio con merenda per tutti.

Domenica 14 dicembre

Alle 11 S.Messa con benedizione dei Gesù Bambino.

Alle 12.30 in oratorio pranzo comunitario solidale con assistiti della San Vincenzo.

PRESEPE VIVENTE

Venerdì 19 dicembre alle 20.30, partenza dal cortile dell’oratorio, arrivo in chiesa.

Si formerà un’equipe organizzativa che si riunirà per la prima riunione la settimana del 27 ottobre.

Il Consiglio si chiude alle ore 23.

Torino, parrocchia Sant’Anna, 15 settembre 2014

Il Segretario Stefano Di Lullo

Il Parroco don Davide Pavanello

__________________________________

ALLEGATO

(a cura di don Davide)

L’Amore  più grande

introduzione

Desidero che il contenuto del motto «l’Amore  più grande», illumini e sorregga tutto l’impegno pastorale

«Prima dei catechismi ci sono i catechisti e prima dei catechisti c’è una comunità  ecclesiale.

Rimettiamo al centro dell’azione pastorale il popolo di Dio.  -> da qui discendono alcune scelte pastorali prioritarie

Una comunità tutta “ministeriale”

il  primato dell’evangelizzazione e catechesi per sostenere la fede degli adulti,

Il tema di quest’anno, «l’Amore più grande», potrebbe essere ripreso e valorizzato durante la Quaresima  in  particolare,  per  un’evangelizzazione rivolta al popolo di Dio in tutte le parrocchie

Una comunità in uscita missionaria

Deve essere comune preoccupazione la ricerca di vie ed iniziative che spingano ad uscire dalle parrocchie e dalle realtà ecclesiali avvicinando la gente là dove vive, opera, lavora, studia, soffre.

Il papa san Giovanni XXIII paragonava la parrocchia in particolare alla «fontana del villaggio», che offre la sua acqua fresca a tutti, abitanti e gente di passaggio

L’accoglienza serena e positiva che non giudica ma ama comunque ogni persona attrae invece a sé e rende più facile stabilire un rapporto amicale, di stile familiare, che lascia tracce indelebili di gioia nel cuore.

Una comunità in festa

Questa capacità attrattiva è data dalla qualità delle relazioni umane all’interno delle comunità ecclesiali e da quel clima realmente familiare (parrocchia come famiglia di famiglie) che si respira tra tutti fedeli. È la relazione che cercano i ragazzi, gli adulti, gli anziani,…

Tutta una città in festa: questo è il fine dell’evangelizzazione e catechesi

Anche le nostre comunità sono chiamate a diventare città in festa, dando vita a quell’ambiente veramente familiare che si respira tra tutti i membri

AVVENIMENTI ECCLESIALI DA TENERE PRESENTI:

Ostensione della Sindone (19 aprile-24 giugno 2015)

Bicentenario nascita di D. Bosco (16 agosto 2014-16 agosto 2015)

Visita di Papa Francesco

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *