Home Chiesa Sant’Anna: 50 anni di noi!

Chiesa Sant’Anna: 50 anni di noi!

Chiesa Sant’Anna: 50 anni di noi!

IN FESTA PER I 50 ANNI DELLA NOSTRA CHIESA

Cari amici e amiche, in questi mesi finali dell’anno abbiamo la grande gioia di celebrare insieme i cinquant’anni della nostra chiesa.

Cinquant’anni anni fa, la notte di Natale venne celebrata la prima Messa nella nuova chiesa di Sant’Anna. Opera del primo parroco don Giovanni Feyles e dell’architetto Piero Lacchia. Avveniristica struttura che voleva incidere nella pietra le parole del Credo: «Credo la Chiesa una, santa, cattolica e apostolica», essendone una grande parabola architettonica.

Edificio che il cardinale Saldarini reputava «la più bella chiesa a Torino tra le chiese moderne».

Ora noi vogliamo ringraziare il Signore per questo dono, particolarmente durante la Festa della Comunità, l’11, il 12 e il 13 ottobre, e il giorno stesso di Natale. Allo stesso modo credo che dobbiamo saper trarre dalla nostra storia tracce per un futuro di eguale bellezza. Mi vengono in mente tre brevi pensieri:

1) Impegniamoci a rendere la nostra chiesa veramente una casa di preghiera, in cui c’è Dio e se ne avverte la presenza. Uno spazio sacro in cui si entra per Dio e si incontrano uomini e donne che fanno la cosa più semplice e più bella del mondo: parlano con Dio.

2) Trasformiamo il corpo di Cristo che è la Chiesa cioè la nostra parrocchia e spazziamo via da noi tante sozzure: pettegolezzi, invidie, maldicenze, partiti, familismi, rancori… Che ce ne facciamo di una bella chiesa se ci serve ad inchiodare ogni giorno di nuovo Gesù sulla croce con i nostri peccati? Cambiamo noi stessi, ogni domenica, durante le Messe c’è sempre un confessore che ci attende per donarci la misericordia del Padre.

3) Rendiamo la nostra chiesa sempre più bella e decorosa. Con pochi mezzi può essere semplice, ordinata, pulita e accogliente.

Termino con un augurio: Buon compleanno Sant’Anna!

Torino, parrocchia Sant’Anna – ottobre 2013

don Davide

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *